Skip to main content

Andrea Gardini

Quando facciamo qualcosa che conosciamo profondamente, qualcosa che dovremmo fare, il cuore ne trae un'incredibile felicità.

Sono cresciuto a Genova, città in cui sono nato nel 1976, attualmente vivo e lavoro tra Arenzano e Cogoleto (GE).

L’approccio al mondo della scultura è da autodidatta.
Da sempre attratto dai vari materiali come il legno, la pietra e i metalli, solo alcuni anni fa comincio i primi esperimenti di intaglio sul legno e da li continuo, con grande soddisfazione, la mia personale ricerca di tecnica e perfezione.

Conseguentemente alla frequenza di un corso all’Accademia di belle arti di Genova nel 2018, sul nudo/scultura con il professore Fabio Tasso, estendo l’esplorazione dei materiali provando l’argilla, che in seguito mi sarà di fondamentale importanza per la formazione dei modelli nella lavorazione con il “metodo indiretto”.

I materiali su cui lavoro sono spesso “riciclati” cioè  provenienti da alberi che hanno terminato il loro ciclo vitale  e per quanto riguarda il marmo, da scarti di fabbrica; il mio intento è di cercare  di dare una seconda vita a ciò che è destinato a scomparire.

Nei miei lavori in stile astratto cerco di imprimere al marmo o altro materiale rigido un effetto plastico, proprio per dare un’ illusione della dualità materica. Questo procedimento creativo, caratterizzato anche all’alternanza tra il rifinito e il grezzo che mi piace lasciare,  vuole  rompere un preconcetto: insinuare nell’osservatore un processo di  cambiamento nella visione delle cose, sperimentare nuovi modi di pensare, smettere di voler avere il controllo di tutto e potenziare la propria curiosità.

Con i lavori in stile figurativo tento di instaurare nell’osservatore emozioni  più impattanti e dirette attraverso la rappresentazione del reale.

Esibizioni

“I mille di Sgarbi” Lo stato dell’Arte contemporanea in Italia

Villa Reale di Monza, 2022.

01

“ Esposizione collettiva Mostra mercato”

presso Badalucco Art Gallery, 2018.

02

“ Life beyond plastic” il mare è di tutti.

presso Galata Museo del mare di Genova, 2023.

03